Ricercare e filtrare contenuti

Capodanno

La ricetta per un perfetto veglione di Capodanno: qualche consiglio per un’ospitalità impeccabile 

Composizione: Crafft, immagini: iStockphoto /

Organizzare un veglione di Capodanno ben riuscito non è solo un piacere, ma anche una sfida. Ecco una serie di consigli per non lasciare nulla al caso e poter festeggiare anche con i bambini.

Gli invitati
Se avete deciso di trascorrere San Silvestro con gli amici, invitateli di preferenza a casa vostra: la sera di Capodanno i ristoranti registrano spesso il tutto esaurito.

  • Invitate amici che si trovano bene insieme. Se vengono con dei figli piccoli, fate in modo che alla festa ci siano anche altri bambini della stessa età.
  • Pensate di invitare i vicini? In caso contrario, a seconda di dove abitiate è meglio che li informiate.
  • Se volete e pensate di fare cosa gradita anche ai vostri ospiti, organizzate una festa a tema o indicate un dress code. È un’idea simpatica anche per i bambini.

Il cenone
In una festa come quella di fine anno un menu con più portate è naturalmente fantastico, ma con più di sei ospiti, a non pochi potrebbe creare qualche difficoltà in cucina.

  • Optate per un buffet, è più facile da preparare. 
  • Inserite qualche stuzzichino caldo: fanno sempre piacere.
  • Anche una fondue bourguignonne è un’ottima alternativa. Il brodo rinvigorisce e il primo dell’anno vi sentirete in forma.

Le bevande
In genere si brinda al nuovo anno con spumante o champagne, ma anche il vino va benissimo.

  • Chi consuma bevande alcoliche dovrebbe anche bere acqua a sufficienza, liscia o frizzante: se possibile un bicchiere per ciascuno di alcol.
  • Non lasciate che gli invitati si servano da soli: oltre ad assolvere ai vostri doveri di padroni di casa saprete anche esattamente quante bottiglie vi rimangono in frigo.
  • Le bevande analcoliche sono altrettanto gradite e non piacciono solo ai bambini. Ricette per bevande analcoliche 

L’intrattenimento
L’atmosfera di un party dipende naturalmente anche dall'intrattenimento. Non ci vuole molto per creare quella giusta, basta organizzarsi.

  • Ballare per dare addio all’anno che se ne va e salutare quello nuovo è un classico. Prevedete abbastanza spazio e preparate la playlist. O magari preferite incaricare uno dei vostri ospiti?
  • A San Silvestro ci si diverte anche a farsi predire il futuro. Le tecniche non mancano: versare piombo fuso nell'acqua, leggere i tarocchi o i fondi di caffè, o utilizzare gli orsetti di gomma come oracoli. Bleigiessen, Tarotkarten, Kaffeesatz lesen oder dem Gummibärchen-Orakel). Le informazioni e la letteratura specializzata la trovate in Internet: procuratevi per tempo il materiale necessario.
  • Un gioco che farà sicuramente divertire tutta la famiglia è «Chi sono io?»: ogni invitato scrive il nome di un personaggio famoso o comunque conosciuto su un Post-it (p.es. Emil, Christa Rigozzi o Globi) che incolla sulla fronte di un altro. A turno ciascuno deve indovinare, ponendo delle domande, chi è il personaggio che ha scritto sulla fronte.

L’ora fatidica
I tappi devono saltare alla mezzanotte in punto. Ecco anche qui un paio di consigli per evitare ritardi o discussioni sull’ora esatta.

  • Preparate in anticipo bottiglie e bicchieri dove avete previsto il brindisi, per esempio sul balcone, sul terrazzo o in giardino.
  • Se non vi fidate della precisone dell’orologio del campanile o non riuscite a sentire i ritocchi optate per i segnali orari trasmessi dalla radio e dalla televisione. 
  • Anche gli orologi radiocontrollati e gli smartphone sono altrettanto precisi.

Il rientro
Ogni padrone di casa desidera naturalmente che tutti gli invitati rientrino a casa nelle migliori condizioni. Chi ha alzato il gomito non dovrebbe pertanto mettersi al volante. Ecco tre possibilità:

  • Se avete spazio, proponete un posto letto;
  • Prenotate un taxi dopo aver cercato in anticipo i numeri delle compagnie o informatevi sulle linee di autobus notturni;
  • Chiedete ai volontari di Nez Rouge di accompagnare a casa i vostri invitati con le loro auto: www.nezrouge.ch o 0800 802 208.

Altri articoli