Ricercare e filtrare contenuti

Consiglio per le carte

Con una delega si evitano costi e fastidi

29.03.2016

A volte capita di avere qualche problema nel pagare con la carta: in questi casi una delega permette a terze parti, p.es. ai genitori, di fare i dovuti chiarimenti.

Provate a immaginare quanto segue: vostra figlia si trova all’estero e non può pagare p.es. il conto dell’albergo perché durante il processo di pagamento la sua carta di credito viene rifiutata. Che abbia già superato il limite della carta?

Purtroppo non ha alcun accesso a Internet per verificarlo e vuole anche evitare i costi elevati di una telefonata nel Paese di residenza. Per questo motivo vi domanda via SMS di chiedere a Viseca di risolvere il problema per conto suo.

Attenzione, però! Senza una delega, Viseca non può fornire alcuna informazione ai genitori sui dettagli del conto dei loro figli. Vostra figlia non ha altra possibilità che contattare personalmente Viseca.

Risparmiatevi questi disguidi che costano solo nervi e denaro! Chiarite quindi in tempo utile i casi in cui è necessario disporre della delega di qualcuno o quando dovete delegare un’altra persona ad agire nei confronti di Viseca. Troverete l’apposito modulo su
www.viseca.ch

CONCORSO

In palio una gita per famiglie al Ravensburger Spieleland 

Partecipate subito

Altri articoli