Ricercare e filtrare contenuti

Consiglio per le carte

Verificate il limite della carta e aumentatelo in tempo

Foto: Getty Images / 06.05.2020

La carta di credito è una compagna fedele in molte situazioni della vita. Per esempio, quando si deve arredare il nuovo appartamento insieme al proprio partner. In questo caso è utile conoscere il limite della propria carta e aumentarlo in tempo se si prevede di spendere un po’ più del solito. Per sapere come fare, leggete questo articolo.

Oliver Kuster e Maya Grolimund hanno deciso di fare il grande passo e di andare a vivere insieme. Hanno già trovato l’appartamento dei loro sogni e a breve si trasferiranno.

Durante gli studi, entrambi hanno vissuto dapprima con le rispettive famiglie e poi hanno condiviso un appartamento con amici. Ora possono finalmente arredare la loro casa per la prima volta in base al gusto personale. Il divano, un grande televisore con schermo piatto, un vero letto matrimoniale, l’armadio, le stoviglie sono alcuni degli acquisti in programma. E poiché entrambi sono amanti del design di qualità, non vogliono neppure rinunciare a qualche chicca per abbellire l’appartamento. Il tutto, però, potrebbe risultare un po’ costoso. I due vogliono essere sicuri che il limite della loro carta di credito sia sufficiente per far fronte a queste spese.
 
Per fortuna c’è l’app one di Viseca. Grazie a questa, non solo potete controllare le vostre spese in tempo reale, ma anche verificare il limite della vostra carta e l’importo residuo per il mese corrente. Il tutto a colpo d’occhio.

Come aumentare il limite velocemente
Se siete titolari di una carta di credito di una Banca Cantonale, di Raiffeisen, Entris, Banca Cler o Banca Migros, rivolgetevi direttamente al vostro istituto per aumentare il limite della vostra carta. Se invece siete titolari di una carta Viseca, contattate il servizio clienti al numero +41 58 958 84 00. Prima, però, decidete se aumentare il limite in via temporanea o permanente. Il limite richiesto viene valutato individualmente in seguito e concesso in base alla situazione finanziaria del richiedente. Normalmente per l’aumento del limite sono necessari da due a tre giorni lavorativi.

Buono a sapersi: non è possibile richiedere l’aumento del limite per e-mail.

Altri articoli