Ricercare e filtrare contenuti

Story

Riscoprite la Svizzera con Foxtrail

Testo: Hugo Vuyk / Foto: messe a disposizione / 09.05.2018

La sera e il giorno dopo aver partecipato a un Foxtrail con la sua famiglia, il dodicenne Fabian non stava più nei panni dalla contentezza. Oltre a Fabian, questa moderna caccia al tesoro per grandi e piccini sta conquistando sempre più persone. Scoprite anche voi con Foxtrail un modo nuovo per esplorare gli angoli più nascosti di una città o di una regione svizzera.

Fabian Jäger arriva di corsa, fiero e contento, con in mano la torcia tascabile che ha trovato nella cavità di un albero. Legge ad alta voce le istruzioni riportate sulla torcia: «Cerca il gufo e illumina i suoi occhi!» Fabian, sua sorella maggiore Olivia e i loro genitori a questo punto si domandano dove possono trovare un gufo. Perlustrano il boschetto ai margini della città, quando all'improvviso Olivia inizia a correre. Gli altri tre la seguono. Ad alcuni metri di distanza vedono un gufo reale su un ramo. Fabian punta la torcia sugli occhi dell'animale. All'improvviso si sente squillare un telefono nelle vicinanze, che la famiglia Jäger riesce a scovare nascosto dietro un albero. Il signor Jäger alza la cornetta e ascolta la registrazione di un indizio. A questo punto gli Jäger sanno dove trovare la prossima postazione del Foxtrail.

Volete fare come la famiglia Jäger e seguire anche voi le tracce della volpe? Foxtrail offre attualmente 49 percorsi sparsi in tutta la Svizzera. In squadre da due a sette persone potete partecipare a una moderna caccia al tesoro e scoprire una città o una regione da una prospettiva spesso completamente insolita. Tutto ciò che vi occorre sono la documentazione di partenza, la conferma della prenotazione e uno smartphone. Le postazioni con i loro enigmatici indizi variano da un percorso all'altro. «Sono le postazioni scelte e l'ingegnosa infrastruttura a differenziare così nettamente Foxtrail dalla concorrenza», così Regula Ritz di Foxtrail spiega il concept di questa speciale caccia al tesoro. Foxtrail riscuote successo e lo dimostra il fatto che, oltre alla famiglia Jäger, ben 150 000 persone hanno deciso di vivere questa avventura nell'ultimo anno.

Con Foxtrail si possono trovare indizi anche sott'acqua.

È un'esperienza divertente per famiglie, amici, associazioni, aziende e scolaresche. Forse i prossimi a partecipare sarete voi? Le escursioni durano da un'ora e mezza e quattro ore a seconda della lunghezza del percorso e si svolgono con qualsiasi condizione atmosferica. Foxtrail consiglia un'età minima di sei anni perché gli indovinelli spesso sono troppo complicati per i bambini più piccoli. Per risolvere gli indizi ingarbugliati, infatti, servono perspicacia e spirito di squadra! Persino a Regula Ritz è capitato una volta di non riuscire a risolvere un indovinello. Ma niente paura! Chi non riuscisse più ad andare avanti può sempre ricorrere alla linea telefonica di assistenza.

Ecco come funziona Foxtrail

1.

Scegliete un percorso su www.foxtrail.ch ed effettuate la prenotazione.

2.

Ogni squadra può essere composta da due a sette persone e ha un proprio orario di inizio.

3.

Il giorno della partenza dovete portare con voi la conferma della prenotazione, la documentazione di partenza e il vostro smartphone.

4.

Potete ritirare e pagare i biglietti facilmente con la vostra carta di credito o carta prepaid allo sportello ferroviario della stazione della città che avete scelto.

5.

Comunicate la vostra partenza telefonicamente alla linea di assistenza. Dopodiché inizia il divertimento!

Terreni di caccia di Foxtrail e numero di percorsi in Svizzera

 

Una storia di famiglia che arriva fino a Londra e Dubai
Tutto è nato dall'idea di Fredy Wiederkehr di organizzare una sorprendente caccia al tesoro in occasione di una visita del fratello di ritorno dagli Stati Uniti. Fu un vero successo! Fredy Wiederkehr pensò così a un modo per permettere anche ad altre persone di vivere questa esperienza. L'idea, lanciata nel 2002, si è evoluta sempre più nel corso degli anni. Nuovi percorsi si sono aggiunti di continuo, tra cui nel 2015 il primo trail in Ticino, un anno dopo il primo Foxtrail in bicicletta e lo scorso anno il primo percorso Foxtrail Indoor nella stazione centrale di Zurigo. Da maggio 2018 Foxtrail conquista anche lo scenario storico del museo all'aperto Freilichtmuseum Ballenberg. Persino all'estero la volpe lascia le sue tracce: lo scorso anno è stato inaugurato un percorso Foxtrail a Helsinki. Quest'anno se ne aggiungeranno altri a Berlino, Norimberga, Londra e Dubai.

www.foxtrail.ch

Categoria:

cultura, natura, consigli, story

Altri articoli