Ricercare e filtrare contenuti

Consiglio per le carte

Salario giovanile al posto della paghetta: ecco i vantaggi

Testo: Natalie Sniatala / Foto: iStock (praetorianphoto) / 17.04.2019

Finora i bambini e i ragazzi ricevevano la paghetta. Oggi i pedagogisti consigliano invece il salario giovanile. Ma di cosa si tratta esattamente e quali vantaggi offre?

Mia (17) acquista un biglietto per il concerto, Liam (14) ordina i libri di scuola online e Lydia (12) si compra la merenda.

Cosa hanno in comune i tre ragazzi? Ricevono tutti il salario giovanile e lo hanno utilizzato per pagare i loro acquisti.

Il principio del salario giovanile
I giovani percepiscono un importo mensile fisso che, al pari di un salario, viene versato regolarmente sul conto bancario, postale o prepaid, ma dai genitori. In questo modo i bambini e i ragazzi si fanno carico delle spese per l’abbigliamento, i libri, il vitto, il parrucchiere e i testi scolastici. Pro Juventute, la fondazione svizzera che promuove e sostiene i bambini, i giovani e le famiglie, consiglia di introdurre il salario giovanile dall’età di 12 anni.

I ragazzi devono imparare ad amministrare il loro denaro con parsimonia valutando la priorità tra beni di consumo superflui e acquisti necessari e sviluppando un’idea realistica dei prezzi.

Fonte: Pro Juventute

La differenza tra paghetta e salario giovanile
La paghetta è concepita per sostenere le spese che rientrano principalmente nella categoria «divertimento». In poche parole, sono soldi destinati a essere sperperati. Il salario giovanile, invece, serve a sostenere anche spese più consistenti, ovvero le spese di sostentamento. Ecco perché è di importo superiore rispetto alla paghetta.

Consiglio: la carta prepaid per il salario giovanile
Volete responsabilizzare maggiormente vostro figlio? Ma allo stesso tempo desiderate proteggerlo contro i rischi finanziari? La soluzione è una carta prepaid. Anche gli esperti dell’associazione Jugendlohn la consigliano. Il vantaggio: vostro figlio potrà spendere solo il denaro disponibile sulla carta. In questo modo non corre il rischio di indebitarsi quando effettua acquisti online o è in vacanza. E voi potrete versare l’importo desiderato sul conto prepaid in modo semplice e pratico. Viseca offre le carte prepaid per ragazzi a partire dai 14 anni. Maggiori informazioni sulla carta prepaid sono disponibili qui.

Tre vantaggi del salario giovanile
Uno studio condotto dalle scuole universitarie professionali della Svizzera nord-occidentale e di Lucerna ha evidenziato i tre vantaggi principali del salario giovanile:

1. accresce le competenze dei ragazzi in termini di gestione del denaro;
2. sgrava i genitori, che delegano ai figli una parte delle responsabilità;
3. contribuisce allo sviluppo di un rapporto positivo tra genitori e figli negli anni della pubertà.

Lo studio è consultabile sul sito www.salariogiovanile.ch.

Ecco come potete calcolare l'ammontare del salario giovanile

1.

Stabilite dapprima di quali spese di sostentamento deve farsi carico vostro figlio.

2.

Controllate il suo armadio per capire di quanti vestiti avrà bisogno quest’anno. Ad esempio, è ora di acquistare un nuovo giubbotto invernale?

3.

Annotatevi i costi fissi annuali che sostenete per vostro figlio e che in futuro saranno di sua responsabilità, come ad esempio l’abbonamento per il cellulare. 

4.

Scrivetevi tutte le spese che effettuate per vostro figlio per tre mesi.

5.

Alla spesa media mensile aggiungete la paghetta e dividete il totale per 12. Potete decidere di versare anche un 13° salario giovanile che vostro figlio potrà utilizzare per l’acquisto dei regali e per le spese più ingenti. 

6.

Importante: ricalcolate il salario giovanile ogni anno. 

Maggiori informazioni su questo tema sono disponibili sul sito www.projuventute.ch.

CONCORSO

In palio una gita per famiglie al Ravensburger Spieleland 

Partecipate subito

Altri articoli