Ricercare e filtrare contenuti

Story

Aria di novità per la casa: alla scoperta dei trend con IKEA

Testo: Lena Grossmüller, foto: Ornella Cacace, video: Stephan Huwyler / 01.02.2018

L’inverno sta volgendo al termine e la primavera è già alle porte: è tempo di rinnovare la vostra casa! L’interior designer di IKEA Nicole Wederich vi spiega come potete trasformare facilmente le vostre stanze e cosa andrà di moda nel 2018.

Come posso rinnovare il look di casa mia in modo semplice ed economico?
È semplice: basta cambiare alcune federe dei cuscini e sostituire le pesanti tende invernali con tendine leggere. Lo stesso vale per i tappeti. Con qualche semplice accorgimento si può seguire un nuovo trend e adeguarsi alla stagione. Anche i quadri o piccoli oggetti decorativi come i vasi contribuiscono ad apportare qualche rapido cambiamento.

Quali saranno i trend dell’interior design nel 2018?
Portare la natura in casa continuerà a essere un trend dominante. Viviamo in un mondo frenetico, ecco perché la casa si trasforma in un’oasi. È così che le grandi piante tornano a fare il loro ingresso nei salotti e le stampe e i motivi botanici decorano sempre più spesso i tessili per la casa. Dopo il trend minimalista, i colori si fanno più accesi e scuri e i materiali come il velluto e i legni più scuri tornano in voga.  

Quali colori svolgono un ruolo importante quest’anno?
A dominare sono le tinte intense e forti, i toni scuri del blu e del verde, ma in primavera ed estate sono protagoniste anche le tonalità terrose del rosso insieme alle nuance pastello smorzate.

Quale prodotto può essere considerato un’autentica innovazione?
Lo smart lighting, ovvero i sistemi di illuminazione intelligenti e collegati a dispositivi di controllo digitali, sono un’innovazione. L’idea di fatto non è nuova, ma la tecnologia usata per questi prodotti finora era piuttosto costosa. IKEA ha lanciato una propria linea chiamata TRÅDFRI, che mette questi sistemi alla portata del grande pubblico. È sufficiente scaricare l’app per poter controllare la propria illuminazione in modo individuale e tramite un sistema digitale.

Come faccio a sapere se un trend è adatto alla mia casa?
IKEA ha sviluppato un’app molto utile a tale scopo: IKEA Place. Questa vi permette di posizionare virtualmente i mobili che volete nella vostra stanza e di farvi così un’impressione del risultato finale. Per le cucine offriamo già da tempo la possibilità di camminare all’interno della cucina dei propri sogni tramite un visore per realtà virtuale. E se nonostante tutto ciò un trend dovesse rivelarsi non adatto, IKEA offre una garanzia con diritto di restituzione entro 365 giorni.  

Come nascono i trend dell’interior design?
I trend nascono sempre dai bisogni della società; questo vale non solo per l’arredo, ma anche per la moda, l’architettura e l’alimentazione. Come sono cambiati i nostri bisogni? Come vorremmo vivere in futuro? Per capire meglio la situazione abitativa dei nostri clienti, da IKEA conduciamo anche degli studi su vasta scala, le cosiddette Home Visits. A tale scopo i nostri collaboratori si recano ogni anno nelle case di tanti clienti in tutto il mondo, da San Francisco, a Shanghai fino a Zurigo, e pongono domande sulla loro situazione abitativa. In questo modo impariamo a conoscere il mercato più a fondo e possiamo offrire soluzioni individuali per le esigenze specifiche di ciascun Paese.

Cosa ci può svelare sullo stile di arredo degli svizzeri?
I clienti svizzeri hanno un’elevatissima consapevolezza della qualità. A contare per loro non è tanto il prezzo quanto piuttosto i materiali pregiati, una lavorazione accurata e un design innovativo. Per quanto riguarda i prodotti IKEA notiamo una differenza interessante tra le varie regioni svizzere:
 gli abitanti della Svizzera tedesca acquistano tendenzialmente due copripiumini singoli, mentre quelli del Ticino e della Svizzera romanda preferiscono un copripiumino matrimoniale.

«Abbiate il coraggio di cambiare il vostro arredo!»

I prodotti IKEA sono presenti in tanti appartamenti. Come posso personalizzare un po’ di più la mia casa?
Il segreto sta negli accostamenti. Nella maggior parte delle case non si trovano solo prodotti IKEA, ma anche oggetti ereditati, souvenir e mobili di altre aziende. IKEA propone un assortimento fatto di diversi stili: tradizionale, scandinavo o moderno. La maggior parte dei prodotti dunque si integra facilmente nell’arredo già esistente. Inoltre molti prodotti si prestano bene a essere personalizzati in quanto sono realizzati con materiali grezzi come il legno non trattato, che ad esempio è perfetto per essere verniciato.

Arredare la casa con stile può essere difficile se si hanno dei bambini. Ha qualche buon consiglio da dare?
I tappeti morbidi sono un’ottima superficie di gioco e, se in salotto si crea uno spazio in cui riporre i giocattoli, è facile rimettere tutto in ordine velocemente. Inoltre non è più necessario rinunciare ai sofà dai rivestimenti chiari. Questi ultimi, infatti, possono essere lavati ad alte temperature e, se necessario, persino candeggiati. Inoltre i mobili con spigoli arrotondati sono perfetti perché impediscono ai bambini di farsi male se ci urtano contro.

Esistono delle regole per evitare gli errori commessi più comunemente nell’arredo d’interni?
Sembra semplice, ma di fatto spesso molte persone se lo dimenticano: bisogna sempre misurare la stanza prima! Capita spesso che un mobile sia troppo grande o troppo piccolo per un ambiente. Qui l’app IKEA Place può tornare utile. Spesso inoltre si sottovaluta l’illuminazione, che invece è di fondamentale importanza. La luce determina l’atmosfera e la funzionalità di una stanza e rende un ambiente più o meno accogliente. Consiglio sempre di avere più punti luce piuttosto che una singola fonte luminosa per adattare la stanza a diverse attività ed esigenze.

Quali sono delle valide piattaforme di ispirazione per l’interior design?
La mia fonte d’ispirazione principale è Pinterest. Qui si trovano innumerevoli spunti sui mobili, sull’arredo e sui trend. Ci sono anche tanti interessanti blog e siti web, come ad esempio www.riazzoli.se/blog/, www.cocolapinedesign.com o il nostro blog www.lifeathome.ch. Un’ottima fonte di ispirazione sono anche le riviste per la casa; le nostre divisioni Interior design e Merchandising sono abbonate a molte di queste. Al grande pubblico consiglio anche ELLE Decoration e Living at home.

Parliamo di digitalizzazione: continueranno a esistere i negozi IKEA fisici?
È una domanda interessante che non riguarda solo IKEA. L’intero mondo del commercio si trova in una fase di sperimentazione. Sicuramente continueranno a esserci i grandi fabbricati blu in cui i clienti potranno toccare e testare i mobili con mano. Ma l’assortimento online sta acquisendo sempre più importanza. Un concept che stiamo testando al momento sono i city stores. Finora i negozi IKEA si trovavano per lo più al di fuori dei centri abitati; ora invece vorremmo avvicinarli alle persone. Qui i consumatori possono trovare fonti d’ispirazione, scoprire i trend e ordinare subito i prodotti online.

Qual è il prodotto IKEA più venduto?
Probabilmente la borsa blu per gli acquisti FRAKTA. A ogni visita da IKEA, i clienti tendono ad acquistarne una. In Svizzera riscuotono grande successo anche il sistema di guardaroba PAX, la poltrona PÖANG, la serie HEMNES e la libreria BILLY. E per finire, la nostra offerta di specialità gastronomiche, tra cui le polpette KÖTTBULLAR e gli hot dog sono particolarmente apprezzati.

Nicole Wederich
Nicole Wederich è l’esperta di interior design della divisione Marketing e si occupa della progettazione e della realizzazione degli arredi per le campagne pubblicitarie in Svizzera. In passato ha lavorato per 15 anni al servizio di IKEA Italia dove, in qualità di interior designer, era responsabile della progettazione dei nuovi negozi.

IKEA Svizzera
Nel 1973 IKEA aprì a Spreitenbach il suo primo negozio al di fuori della Scandinavia. Oggi IKEA gestisce nove negozi in diverse località svizzere con circa 3 000 collaboratori. IKEA è anche partner surprize dal 2017. Potete ricevere le interessanti carte regalo di IKEA utilizzando i vostri punti surprize nello shop premi. Date un’occhiata su www.surprize.ch.

Categoria:

acquisti, story, consigli, abitare

Altri articoli