Ricercare e filtrare contenuti

Story

Film e serie TV svizzeri: i consigli dell'esperto di SRF

Testo: Natalie Sniatala, foto: Peter Hauser, video: Stephan Huwyler / 05.12.2018

Non esiste solo Hollywood: anche i film e le serie TV svizzeri possono essere all'altezza delle produzioni straniere. Urs Fitze, responsabile del dipartimento fiction di SRF, vi porta dietro le quinte, vi consiglia come raccontare storie e vi svela i segreti della nuova stagione della serie TV «Il becchino».

Quali film svizzeri considera imperdibili e perché?
Per me, i classici del cinema svizzero sono i film del regista Kurt Früh, come la tragicommedia «La panetteria Zürrer» del 1957. È stato tra i primi film svizzeri ad affrontare il tema della convivenza in una società moderna e multiculturale. Consiglio poi i film degli anni '70 del regista romando Alain Tanner, che trattano temi come la libertà, l'autodeterminazione e la gioia di vivere. Anche «Viaggio della speranza» di Xavier Koller è da vedere. Nel 1991 ha vinto l'Oscar al miglior film straniero, segnando la storia del cinema svizzero.

Vorrei conoscere meglio la storia svizzera. Quale produzione SRF dovrei assolutamente guardare?
«Contro l'ordine divino» del 2017. Il film narra l'introduzione del suffragio femminile in Svizzera nel 1971. Ciò che per le giovani generazioni può sembrare impossibile era la norma solo fino a qualche decennio fa: un film per giovani e meno giovani su una tematica sociale importante.

Consiglio esclusivo
Per il 2020 SRF ha in programma la serie «Frieden». Ambientata in Svizzera subito dopo la Seconda guerra mondiale, racconta un importante capitolo della storia svizzera nel corso di più stagioni.

Ha anche documentari avvincenti di SRF da consigliarmi?
Certo. Proprio nell'ambito dei documentari, le produzioni elvetiche godono di grande prestigio anche a livello internazionale. Consiglio «Eldorado» di Markus Imhoof o «Female Pleasure» di Barbara Miller, attualmente nelle sale. Entrambi affrontano temi attualissimi: Eldorado parla della questione dei migranti mentre Female Pleasure racconta storie di donne che lottano per i loro diritti nei paesi e nelle società in cui vivono.

Dove posso guardare film svizzeri? Sono disponibili «on demand»?
L'ideale è vederli al cinema! Ma anche i canali di SRG trasmettono film svizzeri quasi ogni giorno. Dopo la trasmissione, è possibile rivederli anche online su Play SRF alla pagina www.srf.ch/play/tv o tramite l'app PlaySRF. Molti film sono inoltre disponibili in DVD nello shop online di SRF. I contenuti «on demand» acquistano sempre più rilevanza, infatti sia SRF che SRG ne ampliano costantemente l'offerta.  

Per il futuro SRG ha in programma di promuovere ulteriormente la varietà linguistica del nostro paese.

Mi piacerebbe imparare meglio una lingua straniera. SRF trasmette film in lingua originale?
Su SRF zwei trasmettiamo molti film su due canali audio: in lingua originale senza sottotitoli e in tedesco. Un vero valore aggiunto per l'area germanofona! Lo spettatore visualizza un menu in sovraimpressione all'inizio del film e può scegliere la versione che preferisce. Per il futuro SRG ha in programma di promuovere ulteriormente la varietà linguistica del nostro paese, consentendo di scegliere da una piattaforma i programmi di tutte le regioni linguistiche. In questo modo il pubblico potrà seguire le notizie, i film o i format di intrattenimento della Svizzera romanda o del Ticino con i sottotitoli in tedesco.

Se ho un'idea per un film o una serie, posso proporla a SRF?
Di norma collaboriamo con autrici e autori professionisti. Tuttavia, diamo l'opportunità di farsi notare anche ad autori giovani ed emergenti: ogni anno, infatti, durante lo «Zurich Film Festival» SRF assegna il Treatment Award. Il concorso è aperto a chiunque scriva una storia su un dato argomento e la presenti nella forma di una sinossi di 10–15 pagine. I progetti sono valutati da una giuria di esperti e il vincitore si aggiudica un premio in denaro di CHF 5 000.– e un contratto di sceneggiatura con SRF. Il prossimo bando uscirà ad aprile 2019. Maggiori informazioni su srf.ch/kultur.

Per discorsi e presentazioni consiglio di iniziare raccontando un aneddoto personale.

Se voglio girare un film privato, tenere un discorso a un compleanno o raccontare una fiaba a mio figlio: qual è il segreto per dare vita a una storia perfetta?
Un protagonista interessante che insegue un obiettivo chiaro e deve affrontare ostacoli apparentemente insormontabili. Per catturare l'attenzione del pubblico fin dall'inizio, l'incipit è decisivo. Per discorsi e presentazioni consiglio di iniziare raccontando un aneddoto personale. In questo modo il pubblico presta subito attenzione e il discorso appare originale e autentico. Anche il contatto visivo è fondamentale. Questo vale anche per le fiabe della buonanotte. Ai miei figli ho sempre raccontato fiabe inventate, mai leggendo. E ha sempre funzionato

«Il becchino», prodotto da SRF, è la serie investigativa svizzera più amata di sempre. A gennaio 2019 andrà in onda la settima e ultima stagione. Quali emozionanti sorprese dobbiamo aspettarci?
L'ultima stagione farà letteralmente scintille. Misteriosi omicidi rituali daranno filo da torcere prima alla polizia e ben presto all'intera famiglia del becchino. Intorno ai cadaveri è sparsa della cenere: il caso è spinoso. Luc Conrad (Mike Müller) è coinvolto in questa storia ed è in serio pericolo. Con la polizia cantonale, si trova a indagare all'ippodromo di Aarau nello strano ambiente dei tassidermisti e ai margini della società. Vedremo inoltre la figlia dell'agente Reto Doerig (Samuel Streiff) tornare e portare scompiglio.

Dove posso guardare le passate stagioni?
Sono tutte acquistabili in DVD. E a dicembre 2018 SRF trasmetterà le repliche dell'ultima stagione.

Dove posso confrontarmi con altri sulle ultime novità della serie «Il becchino»? Esistono forum specifici?
La maggior parte dei fan si confronta sulla pagina Facebook del programma. Molti spettatori lasciano anche commenti sulla piattaforma culturale di SRF www.srf.ch/kultur. Io consiglio la live chat dedicata alla serie. Dopo ogni episodio, a partire dalle 21, gli spettatori possono chattare con gli attori o i membri della troupe.

Come privato, posso candidarmi per visitare il set di una produzione SRF?
Solo i giornalisti possono visitare il set. Ma c'è un'altra possibilità per assistere dal vivo alle riprese: fare la comparsa! Di tanto in tanto SRF indice un concorso per assegnare un ruolo da comparsa. Il bando è pubblicato sulla pagina Facebook di SRF.

SRF Schweizer Film
SRF è uno dei maggiori promotori cinematografici della Svizzera, pertanto si impegna a favore del cinema elvetico. Ogni anno SRF trasmette circa 150 film svizzeri, di cui il 90% di propria produzione. Dal 2000 SRF, con l'etichetta SRF Schweizer Film, produce film televisivi per il prime time. Ad oggi ha realizzato già 100 film della durata di 90 minuti. Un altro settore chiave per SRF nella produzione del genere fiction è rappresentato dalle serie TV. Oltre all'acclamata serie «Il becchino», lo scorso anno SRF ha lanciato altre due serie di successo: «Wilder» e «Seitentriebe». Per tutte e tre, quest'anno verranno prodotte nuove stagioni. In futuro si prevede di ampliare ulteriormente l'offerta di serie TV.

Categoria:

cultura, story, consigli

Altri articoli